Salesforce commerce cloud Business solution partner Salesforce commerce cloud

 

Softfobia Blog

Aprire un e-Commerce: 5 Errori da non commettere

Aprire un e-Commerce: 5 Errori da non commettere

Aprire un e-Commerce, come ogni altra attività commerciale, richiede professionalità e lungimiranza. E’ necessario pianificare a lungo termine strategie di vendita e di marketing. Costruire una piattaforma che risponda a tutte le esigenze. Garantire all’utente un percorso d’acquisto semplice, intuitivo e sicuro. Ecco i 5 errori più comuni da evitare per non compromettere in partenza la tua attività online.


1. Non stilare un Business Plan

La convinzione più diffusa è che aprire un e-Commerce richieda meno impegno, professionalità e cura di un negozio fisico. Non è così, ovviamente. E’ necessario affrontare la fase di start-up con analisi approfondite su mercato e trend attuali, cliente target, principali competitors, obiettivi e strategie di vendita. Non lasciare nulla al caso e affidati a una consulenza esterna, se necessario. Il lavoro preliminare può aiutarti ad avere più chiara la strada e limitare il rischio d’impresa.


2. Scegliere la piattaforma e-Commerce sbagliata

Il secondo punto riguarda un tema a cui siamo particolarmente sensibili: un progetto ambizioso e di successo richiede una struttura solida ed efficace. In oltre 20 anni di attività abbiamo supportato la fase di lancio di tanti e-Commerce, mettendo a disposizione i nostri CMS proprietari e la nostra esperienza per lo sviluppo di siti web su piattaforme Open Source.

In misura uguale, abbiamo accolto le esigenze di numerosi imprenditori online partiti con il piede sbagliato e che hanno avuto la necessità di rivolgersi a noi per correggere in corsa la propria attività.

Scegliere un software e-Commerce non adeguato, poco professionale e scarsamente personalizzato può compromettere o rallentare anche la migliore idea imprenditoriale. È dunque necessario stabilire in partenza di quali funzionalità hai bisogno, sia a livello di user experience sia di back-end. Puoi optare per CMS proprietari perfettamente adattabili all’attività imprenditoriale, come un abito cucito su misura. Oppure preferire installazioni personalizzate di un programma di software e-Commerce come i popolari PrestaShop e Magento.

Qualunque sia la tua scelta assicurati che la piattaforma sia collaudata, regolarmente sviluppata e adattabile alle tue esigenze commerciali (presenti e future). Devi inoltre possedere una capacità tecnica o affidarti a un supporto professionale per assicurarti un intervento tempestivo in caso di necessità. Uno stallo di qualsiasi tipo significa perdere clienti e denaro.


3. Non avere una strategia di Marketing

Affrontare la strategia di vendita e promozione online giorno per giorno? No, non è una soluzione vincente. La vita di un e-Commerce deve essere accompagnata da un piano marketing a lungo e breve termine. Costruire una piattaforma solida è solo l’inizio, devi avere un quadro ben chiaro di come intendi effettivamente ottenere visitatori, generare traffico e conversioni di vendita.

I Social Network sono uno dei più importanti canali di acquisizione di traffico che un e-Commerce possa garantirsi. Ricorda inoltre che le pagine aziendali su Facebook, Instagram ed affini sono il primo sistema di verifica da parte degli utenti: prima di procedere all’acquisto, un potenziale cliente potrebbe dare un’occhiata alle pagine social del tuo negozio online alla ricerca di recensioni positive o negative. Essere presenti sui social è dunque indispensabile per attrarre nuovi clienti e costruire una buona reputazione. Non commettere l’errore di creare account social ed abbandonarli a loro stessi. Una pagina Facebook in stallo da mesi non è un buon biglietto da visita.

Detto questo, il tuo e-Commerce è su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Tumblr. E i tuoi profili sono costantemente aggiornati. Bene. Ma sai come usarli per convertire il traffico social in vendite effettive? Sai come utilizzare le piattaforme per costruire la reputazione del tuo brand? Sai come sfruttare le piattaforme di terze parti come eBay, Amazon e Trova Prezzi? Sai come costruire campagne di inserzioni AdWords ad alto tasso di conversione?

Ti consigliamo di studiare le migliori strategie di marketing online, di documentarti e tenerti sempre aggiornato. E, quando necessario, di rivolgerti a un esperto. In certi casi un investimento in consulenza può essere ampiamente ripagato in termini di vendite.


4. Non avere una strategia SEO

Uno degli errori più gravi che si possano commettere. Una buona strategia SEO permette ad un sito di acquisire visibilità sui motori di ricerca. Aprire un e-Commerce e non avere contenuti ben posizionati su Google significa perdere soldi. La struttura della tua piattaforma non è gradita al motore di ricerca? Il tuo e-Commerce ha contenuti duplicati? Non hai una strategia per keywords e content marketing? Non hai ottimizzato categorie, testi e meta tag? Ti ritroverai in fondo ai risultati o addirittura invisibile alla vista dell’utente, penalizzato perché considerato inutile o dannoso.

La SEO è uno strumento indispensabile. Ti consigliamo di costruire una strategia mirata al raggiungimento dei risultati, affidandoti alle mani esperte di professionisti.


5. Non curare Usabilità, strategie di conversione e Design

E’ proprio il caso di dirlo, l’abito fa il monaco. Un e-Commerce professionale e dal design curato trasmette sicurezza all’utente. Fattore da non sottovalutare, specie se il brand aziendale è poco o per nulla conosciuto. Supponiamo che tu debba acquistare un televisore, da quale e-Commerce ti sentiresti più garantito? Da un negozio online appartenente a una grande catena come Mediaworld o Unieuro? O da un sito dal brand sconosciuto, dal design poco curato, privo di un servizio clienti o di garanzie su resi e rimborsi? L’errore più grande che tu possa commettere è quello di non metterti nei panni dei visitatori del tuo sito web, trascurando un aspetto fondamentale dell’e-Shop.

Per prima cosa devi implementare un sistema di analisi dei dati per il tuo e-Commerce, come Google Analytics. Studiare i dati e capire da dove arrivano gli utenti, come si muovono all’interno del tuo e-Commerce e quali percorsi sono più adatti alla vendita. E’ inoltre necessario:

  • Utilizzare immagini ad alta qualità e di buone dimensioni per la presentazione di tutti i prodotti.
  • Inserire una descrizione esaustiva e persuasiva per ogni singolo prodotto (con misure, dimensioni, colori, materiali).
  • Fare in modo che ogni singola scheda favorisca la migliore esperienza di acquisto.
  • Accompagnare ogni prodotto con garanzie di reso e di transazioni sicure (icone ben visibili).
  • Fornire un buon servizio clienti come supporto, sia tramite contatto telefonico che via chat. 

Ricorda che una vetrina bella, usabile e capace di trasmette sicurezza ti farà vendere molto di più, non trascurare questo aspetto.

Hai bisogno di una consulenza professionale? Vuoi impostare una strategia vincente ed efficace? Contattaci per maggiori informazioni.

Web Marketing
SOFTFOBIA S.r.l. a socio unico
Tutti i diritti riservati // Sede Legale: Via Goito, 4 09123 - CAGLIARI // P.Iva/Cod. Fiscale 02580000921

 
Privacy Policy Cookie Policy

Contatti

Cagliari - Via San Tommaso D’Aquino, 18/A
Tel. +39 070 2087115 - Fax +39 070 504788
Milano - Piazzale Biancamano, 8
Tel. +39 02 62033105 - Fax +39 02 62034000