Salesforce commerce cloud Business solution partner Salesforce commerce cloud

 

Softfobia Blog

Cosa sono i Chatbot e come funzionano: App per e-Commerce e Aziende

Cosa sono i Chatbot e come funzionano: App per e-Commerce e Aziende

Intelligenza Artificiale: ovvero, come macchine e nuove tecnologie saranno in grado di riprodurre artificialmente un’intelligenza e assumere comportamenti “razionali”, dare risposte e compiere decisioni basandosi sull’interazione con gli esseri umani, sull’interpretazione del contesto o sul riconoscimento di elementi fisici. Sono tante le aspettative che riguardano l’evoluzione cognitiva della tecnologia, mentre gli esperti già sviluppano applicazioni intelligenti in campo medico o capaci di rendere automobili ed elettrodomestici veri e propri sistemi smart, gestibili attraverso l’utilizzo delle mobile app. 

Grandi brand e colossi del web lavorano da tempo sull’intelligenza artificiale e sulla sua applicazione nelle azioni e interazioni di tutti giorni. E continuano ad investire in un settore del tutto inesplorato ma che a conti fatti rappresenta una vera e propria miniera d’oro. Facebook, ad esempio, si sta concentrando sul deep-learning, la tecnologia d’apprendimento automatico basata sul funzionamento dei nostri neuroni. L’obiettivo del social è quello di sviluppare un’intelligenza artificiale in grado di comprendere ed interpretare alla perfezione quello che gli utenti digitano all’interno del Social. 

Anche Google ha intrapreso la stessa strada, con progetti che coniugano l’intelligenza artificiale agli smartphone. La partnership con Movidius mira alla creazione di device in grado di replicare il funzionamento delle reti neurali, ovvero capaci di riconoscere elementi fisici come persone, automobili, volti o segnali.


Intelligenza Artificiale e Mobile: la comparsa dei ChatBot

Molti dei progressi raggiunti negli ultimi anni sono direttamente proporzionali allo sviluppo del mobile. Gli utenti hanno la possibilità di conversare con chiunque in tempo reale utilizzando le varie piattaforme testuali e applicazioni dedicate alla messaggistica. Più di 2,5 miliardi di persone utilizzano almeno un’app per comunicare e trascorrono oggi il 90% del tempo su Mobile. La tipologia di interazione è diventata dominante, ed ecco comparire i ChatBot, intelligenze artificiali a servizio degli utenti (e nel mirino delle aziende come nuovo strumento di marketing).

Cos’è un ChatBot? E’ un software basato sull’Intelligenza Artificiale, in grado di simulare una conversazione intelligente con l’utente su una chat. Di fatto offre un servizio funzionale e di supporto attraverso le principali piattaforme di messaggistica come Slack, Telegram, Facebook Messenger.

Gli impieghi possibili? Dal customer care, alla diffusione di notizie, offerte e promozioni. Dal supporto nell’acquisto su e-Commerce, all’attivazione di un servizio. La vera forza dei Chatbot sta nel loro essere autonomi e sempre presenti, attivi 24 ore su 24, per offrire agli utenti aiuto e risposte. E allo stesso tempo tracciarne interessi, preferenze, età e gusti. Ad oggi gli sviluppatori sono in grado di creare ChatBot capaci di comprendere il linguaggio e di apprendere costantemente dalle interazioni, diventando man mano sempre più intelligenti.


Come funzionano i ChatBot su Facebook

Nel caso di Facebook Messenger, i bot assumono il ruolo di intermediari tra una azienda ed un cliente finale, fungendo da supporto automatizzato per le informazioni su prodotti o nella ricerca dei contenuti.

Facebook Messenger viene utilizzato attualmente da più di 900 milioni di persone in tutto il mondo. Gli utenti, oltre a conversare con amici e familiari, entrano in contatto con aziende e brand. Si stima oltre un miliardo di messaggi scambiati ogni mese tra persone e attività commerciali. I bot rappresentano dunque un’evoluzione delle relazioni online, perché in grado di fornire autonomamente link e notizie di interesse, supportare l’utente nell’ordine o nella prenotazione, indicare il prodotto più adatto alle singole esigenze o semplicemente rispondere a richieste di informazioni e chiarimenti. 

Come funziona nel concreto un ChatBot su Facebook? Cominciamo col dire che Bot deve essere associato ad una pagina. Una volta installato, sarà in grado di intercettare ogni singolo messaggio che un utente invia in privato alla pagina Facebook, rispondendo nell’immediato in base alle impostazioni predefinite ed evolvendosi interazione dopo interazione. Ad ogni chatbot è associato un indirizzo web, dunque aziende e brand avranno la possibilità di promuovere i propri bot con strategie di marketing o attraverso i pulsanti dedicati.

Ogni singolo utente che accede alla chat viene “registrato” e potrà essere il destinatario di aggiornamenti, offerte, promozioni e news. Insomma, lo stesso meccanismo di una newsletter ma con performance ben più incisive. Perché si tratta di un vero e proprio cambio di logica: l’utente non è più bombardato da pubblicità invasive, è lui stesso a contattare i bot e a decidere il numero di volte in cui desidera essere aggiornato. Ha inoltre la libertà di non ricevere più notifiche con un semplice tocco.

L’ultima, importante, evoluzione è stata quella di integrare i pagamenti nella chat. In questo modo le aziende hanno la possibilità di vendere prodotti e servizi ai loro clienti direttamente da Messenger in pochi click, senza che gli utenti lascino la messaggistica. Al momento il sistema supporta i pagamenti con PayPal, mentre sono aperte le trattative con altri operatori del settore come American Express, Stripe, Master Card e Visa.

Softfobia è specializzata nella progettazione e sviluppo di Chatbot. Non esitare a Contattarci per un preventivo senza impegno!

Mobile
SOFTFOBIA S.r.l. a socio unico
Tutti i diritti riservati // Sede Legale e Operativa: Via San Tommaso D’Aquino 18/A - 09134 - CAGLIARI // P.Iva e Cod. Fiscale 02580000921

 
Privacy Policy Cookie Policy

Contatti

Cagliari - Via San Tommaso D’Aquino, 18/A
Tel. +39 070 2087115 - Fax +39 070 504788
Milano - Piazzale Biancamano, 8
Tel. +39 02 62033105 - Fax +39 02 62034000